ABOUT

X

LA BAND

L’idea di fondare un mio gruppo è nata nell’estate 2009 dopo 8 anni di esperienza con i “The Flangers”, gruppo tuttora esistente ispirato alla musica west-coast. La necessità di cambiare stile, genere musicale e vivere nuove sfide mi ha convinto ad affrontare questo nuovo cammino.

Ho sentito l’esigenza di creare qualcosa che andasse verso i miei gusti musicali tra il pop e il rock ed ho iniziato a cercare persone che potessero dare vita a questa mia idea e che credessero nel mio progetto. Non tutto è stato immediato e facile: la scelta dei componenti del gruppo, la sala per fare le prove, la selezione dei brani e loro interpretazione, la ricerca dei locali e delle serate.

Il progetto AdHoc è difficile e facile allo stesso tempo. E’ difficile perché dove c’è spontaneità e genuino divertimento è difficile porsi un limite sensato, facile perché tra noi c’è sempre un’ottima intesa.

Personalmente è come una seconda famiglia: ho dei musicisti che sono entrati nella squadra che ho creato soprattutto per la loro buona volontà. Prima ancora di essere scelti come musicisti sono stati scelti come persone, perché questo è lo spirito con cui ho creato questo gruppo.

Per me la musica è il ritmo; deve farti ballare, deve muoverti, deve farti ridere, piangere, divertire, deve farti sentire sereno in modo che ti possa aprire il cuore quel tanto che basta per affrontare delle scelte. Chi è entrato in questa famiglia è venuto per rispondere a questi requisiti.

Siamo una band che propone dell’ottima musica con professionalità e serietà, nonostante per noi sia un hobby e non un lavoro; un modo per sfogare le tensioni ed i problemi accumulati durante la settimana.

Siamo tutti un po’ giocherelloni e in questo senso non si sa mai esattamente cosa aspettarsi durante un live, ma sempre in un limite consentito.

Insieme manteniamo vivo lo stimolo e l’impegno di una band che è in costante evoluzione e crescita cercando di rinnovare il repertorio e di farlo “nostro”. Questa ricerca “del nostro” ci sta avvicinando sempre più anche ad un progetto di brani inediti… vedremo, sarà una delle prossime sfide.

Mi auguro che questa band continui cosi com’è ancora per molti anni, con lo spirito di sempre, con lo spirito di com’è nata e di com’è stata portata avanti fino ad oggi.

La musica è bella perchè è varia!

Partito dalla passione per la musica di Giovanni Parise, Adhoc è il progetto di cinque musicisti uniti dalla voglia di proporre un repertorio accattivante e mai scontato negli arrangiamenti e nelle scelte musicali.

La band spazia con facilità dalle grintose hits di Bon Jovi, Toto, AC/DC e Led Zeppelin, per poi condurre l’ascoltatore nelle suggestioni del pop-rock al femminile come Anouk, Skunk Anansie, Gianna Nannini, Adele ed Elisa.

Il tutto reinterpretato con un tocco di originalità e personalità. Non mancano le ballad che hanno lasciato un segno nella storia della musica fino agli ultimi singoli del momento, veri e propri “instant classic”.

Linda, Giovanni, Marco “Bielo”, Alberto e Damiano. Questi sono gli Adhoc. Ogni volta un live diverso ma sempre un’emozione unica.

AdHoc Story

L’idea “AdHoc” prende vita dall’incontro tra Giovanni e Tommaso Buonumori.

Dopo numerose prove con batteristi, bassisti e cantanti, la line-up definitiva prende finalmente forma: Giovanni, Ilenia, Paolo, Simone e Tommaso.

Arrivano le prime serate e la band si amalgama sempre di più, raggiungendo feeling ed esperienza.

La line-up subisce una variazione: gli Adhoc cercano un nuovo batterista. Ad ottobre Damiano è il nuovo batterista degli Adhoc.

Dopo alcuni provini fatti nell’estate gli Adhoc allargano la formazione inserendo un tastierista, Rossano Carraro.

Rossano esce dagli AdHoc per prendere le redini dell’orchestra del padre, “Renato e gli Amici”. Entra il nuovo tastierista Marco D’Iseppi

Tommaso e Marco lasciano gli AdHoc per progetti personali

Entra il nuovo chitarrista solista Marco “Bielo”

Un nuovo collaboratore per speciali occasioni: alle tastiere John Bellavia

Ilenia Mazzucato lascia il gruppo e cede le redini vocali alla giovane Martina

Simone Giacomazzo lascia il gruppo per creare un suo nuovo progetto. Al suo posto entra nel gruppo un nuovo giovane e promettente bassista: Alberto Bernabei

Martina decide di uscire dal gruppo non riuscendo a portare avanti l’impegno preso come sperava. Lascia così il posto alla bravissima Linda Nordio.

Linda deve lasciare il gruppo per impegni lavorativi e cede lo scettro alla vulcanica ed esplosiva Angelica Pesce

DICONO DI NOI

X

thumb

Davvero bravi: sicuramente con il loro repertorio riescono ad accontentare tutti i gusti!

Roberta

thumb

E' sempre un piacere poter partecipare ad un loro concerto... non ci si stanca mai di ascoltarli !!!

Claudia

thumb

canzoni vecchie e nuove, italiane e straniere... mi son proprio divertita: ho cantato fino a perdere la voce!

Elena

GOODIES YOU WILL LOVE

Gli AdHoc hanno commissionato ad una Azienda specializzata, la produzione di articoli di merchandising che costituiscono il nostro tributo a tutti coloro che ci seguono e a cui piace il nostro gruppo.

Il gruppo AdHoc quindi NON effettua commercio di detti articoli e soprattutto NON percepisce alcun margine dall’eventuale vendita, ma si limita solo a fornire le informazioni necessarie alla scelta per poter poi ordinare i Gadget.

Tutti gli articoli sono personalizzabili con il proprio nome ed è possibile selezionare taglia e colore. Per andare alla pagina e visualizzare in dettaglio i prodotti cliccate su una qualsiasi delle figure qui sotto.

t-shirt logo